Pachino, rete civica della salute, accordo tra Comune e Asp

Il patto è stato siglato con tra l’Azienda sanitaria siracusana e tutti i sindaci dell’ex provincia

Pachino 9 Settembre 2015. «Migliorare la comunicazione istituzionale sanitaria e sensibilizzare i cittadini sul corretto utilizzo dei servizi erogati dal Servizio sanitario regionale». Lo ha comunicato l’assessore al Welfare e alla Sanità, Giuseppe Nalbone. «L’obiettivo dell’accordo – ha dichiarato l’esponente di Gente Comune – è di contribuire a migliorare il sistema sanitario. E la rete civica della salute costituirà un punto di riferimento e di supporto alle azioni promosse dall’Assessorato regionale della Salute, attraverso un ampliamenti e un rafforzamento della partecipazione dei cittadini con campagne di comunicazione, con la valorizzazione del sito “Costruire salute” e con attività di ascolto e accoglimento delle segnalazioni da parte dei cittadini svolte dagli Uffici relazioni con il pubblico delle aziende del Servizio sanitario regionale». Tra gli altri obiettivi della rete c’è quello di «aumentare e qualificare la partecipazione civica del volontariato – ha precisato il sindaco, Roberto Bruno – non soltanto attraverso il coinvolgimento attivo sul territorio, ma anche favorendo la messa in rete di esperienze e conoscenze provenienti dal mondo giovanile, professionale e accademico». L’adesione alla Rete civica della salute non comporta alcun costo per il Comune. «Nei prossimi giorni – ha aggiunto l’assessore Nalbone – saranno raccolte le adesioni di almeno 5 riferimenti civici della salute per garantire la circolazione delle informazioni». Tra le attività dell’assessorato al Welfare è prevista l’installazione di un altro defibrillatore in piazza Vittorio Emanuele, dopo quello già inaugurato a luglio a Marzamemi.

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.