Nuovo ospedale di Siracusa, Scerra, Zito e Ficara: “condividiamo la scelta dell’area”

Nuovo ospedale di Siracusa, Scerra, Zito e Ficara: “condividiamo la scelta dell’area”

I deputati del Movimento 5 Stelle di Siracusa, Filippo Scerra, Stefano Zito e Paolo Ficara esprimono soddisfazione dopo l’individuazione della nuova area su cui costruire il nuovo ospedale di Siracusa.

Nuovo ospedale di Siracusa, Scerra, Zito e Ficara: "condividiamo la scelta dell'area"
Nuovo ospedale di Siracusa, Scerra, Zito e Ficara: “condividiamo la scelta dell’area”

Nei giorni scorsi, infatti, nero su bianco all’interno di una delibera dell‘Asp aretusea si legge come il professor Giuseppe Pellitteri

docente dell’università di Palermo che si già stato incaricato dall’azienda sanitaria per valutare le aree a disposizione per il nuovo nosocomio

abbia stilato una nuova perizia individuando come area ottimale quella in prossimità dello svincolo autostradale sud (A18).

“E’ una scelta che condividiamo”,

affermano i deputati a 5 Stelle.

“Se si fosse insistito con la Pizzuta oggi non potremmo parlare di Dea di II livello e 420 posti letto.

Quella scelta era sbagliata in origine e per concezione, superata dai tempi e dalle necessità

e per questo ci siamo dichiarati sin da subito contrari a condividere quel tipo di valutazione.

Soddisfatti ora che, con la collaborazione di molti, si sia giunti a questo

importante punto di inizio che potrebbe portare in tempi relativamente brevi alla presentazione di un progetto esecutivo”.

L’area in questione è situata su un terreno di 166 mila mq, valutata 62 punti su 100 con tempi di percorrenza verso il centro cittadino stimato 16-17 minuti.

Un’area che oltretutto risulta ampliabile vista la vicinanza di terreni liberi nelle vicinanze, ma soprattutto ben collegata anche con gli altri comuni della provincia (Floridia e comuni dell’area montana).

“Una scelta

proseguono Scerra, Zito e Ficara

che assieme alla deliberazione regionale che prevede la costruzione di un Dea di II livello,

come anche da noi fortemente richiesto, può garantire la migliore offerta sanitaria sia per il capoluogo, sia per tutta la comunità siracusana e ragusana.”

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: