Nell’operazione “Trinacria” la polizia arresta un uomo di Lentini senza fissa dimora

Nell’ambito dell’operazione di Polizia denominata “Trinacria”, Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Lentini, insieme a personale della Guardia di Finanza e della capitaneria di Porto, ha eseguito uno straordinario servizio di controllo del territorio che ha portato all’arresto di un uomo di 27 anni senza fissa dimora, in palese stato di alterazione psicofisica. L’uomo si era presentato sotto casa dell’ex fidanzata al fine di estorcere del denaro. A seguito del diniego della donna, l’uomo era andato in escandescenza e danneggiava alcune auto parcheggiate e dei cassonetti dei rifiuti urbani.

Successivamente si scagliava contro il cognato della donna e lo colpiva con un’arma da taglio, procurandogli una ferita lacero contusa al volto.

Gli Agenti intervenuti utilizzando anche lo spray al peperoncino sono riusciti a bloccarlo dopo che, questi, armato di mazza, aveva tentato di scagliarsi anche contro di loro. L’uomo è stato arrestato per estorsione, atti persecutori, tentato omicidio, danneggiamento e resistenza a Pubblico ufficiale.

Nell’ambito dell’operazione inoltre sono stati controllati 2 esercizi commerciali, identificate 47 persone e controllati 4 veicoli.

Pubblicità