Misure anticoronavirus, nuova direttiva del sindaco Italia

Il sindaco, Francesco Italia, ha emesso una nuova direttiva contro la diffusione del coronavirus.

La nuova disposizione interviene su tre punti.

Conferma “la normale ed ordinaria apertura degli uffici comunali e lo svolgimento di tutte le attività dell’Ente, fino a nuove e diverse disposizioni”.

Al secondo punto le strutture pubbliche che offrono servizi ai cittadini ma affidate a soggetti esterni al Comune.

Anche per questi il sindaco impone “l’obbligo di incrementare le operazioni di pulizia e disinfezione rispetto alle modalità in essere”.

Infine, dispone “per i dirigenti Comunali di adottare ogni iniziativa per promuovere la diffusione delle informazioni sulle misure di prevenzione igienico-sanitarie”.

LE MISURE

1. lavarsi spesso le mani mettendo a disposizione soluzioni idroalcoliche.
2. evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
3. evitare abbracci e strette di mano;
4. mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
5. igiene respiratoria: starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie;
6. evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva;
7. non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
8. coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
9. non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
10. pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
11. usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.

La direttiva indica anche tre siti da cui attingere tutte le informazioni necessarie:

http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/

https://www.gazzettaufficiale.it/dettaglioArea/12.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: