Minaccia il barista e ruba i soldi dalla cassa: arrestato dai Carabinieri.

Nel corso della serata di ieri 21 agosto, i Carabinieri della Stazione di Rosolini hanno tratto in arresto in flagranza per il reato di rapina NOLASCO Pietro, classe 1991, già noto alle forze dell’ordine.Nel tardo pomeriggio il giovane, già in stato di alterazione verosimilmente dovuta all’abuso di alcolici, si recava nel bar annesso ad un distributore di carburanti sito lunga la S.S. 115 e qui iniziava a giocare con i videopoker. Dopo circa un’ora il ragazzo usciva dalla saletta ove sono collocati gli apparecchi da gioco, verosimilmente dopo aver perso una somma imprecisata di denaro, e, approfittando del fatto che nel bar vi era solo un dipendente, con fare aggressivo gli intimava di consegnargli dieci euro per poter continuare a giocare. Al rifiuto del barista l’uomo lo minacciava e, dopo averlo spintonato, afferrava una manciata di banconote dalla cassa e ritornava a giocare ai videopoker.

Al scena assisteva il titolare del distributore di benzina il quale contattava i Carabinieri di Rosolini i quali, giunti prontamente sul posto, bloccavano l’uomo mentre era ancora intento a giocare.

Condotto in caserma, all’esito della perquisizione personale il giovane è stato ancora trovato in possesso di alcune banconote accartocciate nella tasca dei pantaloni che lo stesso aveva asportato poco prima dalla cassa.

Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: