L’Università di Messina approva il Master dell’Istituto di Giornalismo

Palermo. 20 ottobre 2016 –

E’  la prima volta che accade in Sicilia. Un master in comunicazione  pubblica riservato a laureati e giornalisti.

Un’altro importante traguardo raggiunto dall’Istituto Superiore di Giornalismo. L’Universita di Messina ha accettato la proposta dell’ISG. Un master in “comunicazione pubblica” per 50 giornalisti e laureati in scienze della comunicazione. Previste 4 borse di studio per i più meritevoli messe a disposizione dall’Istituto di Giornalismo.

Un evento unico e una grande apportunità per laureati e giornalisti. Lo svolgimento di un master riservato ai giornalisti. Soddisfstto il presidente dell’ISG, Sebi Roccaro: “è un grande traguardo che ci da entusiasmo e permette a tanti giornalisti di non dover andare al nord per specializzarsi”. 

Ma l’Istituto di Giornalismo diretto da Roccaro non si ferma solo il Master: pronti i seminari diretti da nomi del calibro di Enrico Mentana, Paolo Mieli, Toni Capuozzo, Ferruccio De Bortoli. Quest’anno  inizieranno a novembre, in collaborazione con l’Università di Messina e avranno cadenza settimanale. Tra i relatori anche il noto avvocato romano Gianluca Barneschi.

È come se tutto ciò non bastasse, l’Istituto Superiore di Giornalismo di Palermo avrebbe preparato la pratica per l’accreditamento dell’ente presso l’assessorato alla Formazione per dare ai corsi prossimi una certificazione garantita.  Un’avento dedicato alla presentazione  dell’app del sito di informazione “siciliaregione.it“, edito dall’Isg nelle prossime settimane in una nota sala congressi palermitana.

Insomma tante iniziative che permetteranno di poter sfruttare tutte le opportunità che l’ISG propone.

Nella foto: il presidente dell’ISG Sebi Roccaro e il direttore generale dell’Università di Messina Di Domenico

S. Russo

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: