Gianni sul bando di gestione del chiosco della villa comunale di Solarino: “Scaduti i termini attendiamo di conoscere gli esiti della gara”

Solarino(20/10/20169 –  – “Scaduti il 15 ottobre scorso i termini per la presentazione della domanda per la gestione del chiosco alla villa comunale. Attendiamo di sapere se, anche questa volta, la gara è andata deserta o se qualcuno abbia pensato di partecipare al bando così com’è stato redatto dall’amministrazione Scorpo, alla quale chiediamo chiarezza e capacità di confrontarsi sull’argomento anche con l’opposizione in Consiglio comunale, che spesso rappresenta i malumori della nostra cittadinanza, che non sono pochi”. Così il Consigliere comunale di opposizione Michele Gianni dopo la proroga fissata dal Comune per l’affidamento del chiosco, più volte fallito.

Una vicenda quella della villa comunale, che Michele Gianni ha seguito personalmente sin dal primo momento e che, in più occasioni, ha fatto storcere il naso. “L’inaugurazione in pompa magna del maggio scorso si sarebbe potuta rimandare di alcuni mesi e consegnare ai solarinesi una villa comunale completa e fruibile in tutti i suoi aspetti – commenta –. Adesso, invece, la città si ritrova con un’area sicuramente moderna e ampia ma ancora incompleta: abbiamo dovuto attendere mesi affinché l’amministrazione comunale risolvesse il problema dei camminamenti nella zona gioco dedicata ai bambini, senza comprendere perché non ci abbia pensato durante i lavori e molte famiglie hanno dovuto subire l’assenza di un punto di ristoro che nei mesi più caldi avrebbe sicuramente richiamato molta più gente”.

L’augurio di Michele Gianni, quindi, è che “almeno questa volta la gara abbia avuto finalmente esito positivo – afferma – e che presto la villa comunale possa essere al 100% a disposizione dei cittadini”

 

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: