Coronavirus: chi ha sintomi ed esce può essere accusato di omicidio doloso

Coronavirus, chi ha sintomi ma esce di casa può essere accusato di omicidio doloso

La pena minima pesantissima  è 21 anni di reclusione.

Misure severe anche per chi  autocertifica in modo falso, previsto  arresto in flagranza di reato e carcere fino a 6 anni

Chiunque venisse a conoscenza di casi sospetti può far scattare così automaticamente il procedimento penale.

I pubblici ufficiali, di qualunque estrazione e grado, hanno l’obbligo di denunciare i reati procedibili d’ufficio di cui vengano a conoscenza.

In caso contrario rischiano l’imputazione per il reato di omessa denuncia, punito dall’articolo 361 del Codice penale.

Vi ricordiamo che sono pubblici ufficiali, oltre alle forze di polizia, alle forze armate e ai i vigili del fuoco, nonché i vigili urbani, inoltre i magistrati nell’esercizio delle loro funzioni, i notai ma, in particolare, anche i medici ospedalieri.


Tutti possono segnalare i casi sospetti e far attivare le verifiche.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: