Continua il lavoro della Consulta giovanile di Siracusa

Proseguendo nel suo giro di incontri con gli otto esponenti della Giunta Garozzo, la Consulta Comunale Giovanile di Siracusa di cui è Presidente Marco Zappulla, ha potuto ascoltare, se pur brevemente, lo scorso 5 Marzo le parole dell’Assessore Antonio Grasso, delegato alle rubriche Polizia municipale, mobilità viabilità e trasporti, protezione civile e decentramento. L’incontro tenutosi come sempre nella sede di Via Italia 105, è servito anzitutto per stabilire che il decentramento a Siracusa vedrà nel prossimo futuro ridotte le attuali nove circoscrizioni prefigurandosi l’accorpamento tra di esse fino a farle scendere a quattro – cinque al massimo. In tema di protezione civile, l’Assessore non ha potuto dare risposte esaustive in quanto al momento fatica a trovare la giusta direzione il coordinamento tra una Provincia in via di trasformazione, una Regione il cui ufficio a Siracusa è misconosciuto, le associazioni di volontariato e il Comune che ha sì un piano di emergenza ma a oggi mostra difficoltà nel predisporre un’esercitazione globale per l’intero tessuto cittadino trascurando – come il Presidente Zappulla ha avuto modo di evidenziare a Grasso – le condizioni in cui versano le diverse aree di ammassamento e raccolta dislocate nei diversi quartieri. E d’altronde le cose non potranno che migliorare se è vero che nel 2016 dovrebbe essere pronto il nuovo C.O.C. di Protezione Civile sulla strada Siracusa-Floridia. Il tema della mobilità urbana non è stato compiutamente approfondito per la fretta dell’Assessore nel chiudere l’incontro con i giovani: egli ha comunque dato la propria disponibilità ad organizzare un “Go-Bike Day” visti i contributi che la Consulta ha fornito sull’argomento. In ogni caso, considerata l’importanza delle rubriche assessoriali, non è escluso che la Consulta possa rinnovare l’appuntamento. Il prossimo appuntamento della Consulta con due altri Assessori di Giunta è stato fissato per Giovedì 19 Marzo alle ore 18 sempre presso la sede di Via Italia 105: saranno di turno Liddo Schiavo, assessore alle Politiche sociali ed abitative, famiglia, volontariato e periferie, e Gianluca Scrofani, titolare delle rubriche Bilancio, tributi, patrimonio e contenzioso. Va rimarcato in ogni caso – fermo restando che il tour vedrà in chiusura l’incontro con il Vice Sindaco Francesco Italia e con l’Assessore Gianluca Rossitto e quindi quello finale col Sindaco Giancarlo Garozzo per trarre la sintesi delle riunioni effettuate con la sua Giunta – che è lodevole nei giovani delle numerose associazioni espresse dalla Consulta, che vi sia in questo delicato momento storico pieno di polemiche, che dei giovani in modo del tutto spontaneo e gratuito si spendano sia alla voce presente sia alla voce futuro perché in questa città possa ancora albergare la speranza analizzando settore per settore. “Il nostro intento” – ha dichiarato il Presidente Marco Zappulla – “E’ stato sin dall’inizio duplice: da un lato, quello di sensibilizzare le nuove generazioni a conoscere lo stato dell’arte nei diversi campi in cui il Comune ha competenze; dall’altro, quello di far sentire ai rappresentanti dei giovani siracusani la viva voce di chi ricopre una delega assessoriale facendo trarre a ciascuno di loro le dovute considerazioni sulla maggiore o minore competenza nelle varie rubriche. Per questo, una volta finiti gli incontri con gli otto Assessori, ho intenzione di somministrare a ciascuna realtà giovanile presente nella Consulta Giovanile un questionario con cui ci si potrà esprimere sui singoli componenti della Giunta Garozzo”.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: