Cambio appalto per le pulizie al Comune di Noto. Vertenza conclusa e assunzione di tutti i dipendenti coinvolti.

Completato, con l’accordo siglato ieri a Palazzo Ducezio, il cambio appalto del servizio di pulizia dei locali del Comune di Noto che impiegherà i 22 lavoratori impegnati già con la precedente azienda.

Una vicenda che, già dallo scorso mese di novembre, è stata seguita dalla Fisascat Cisl territoriale. Sit in davanti alla sede del Comune, incontri con il sindaco e i funzionari della stessa amministrazione, confronti con l’azienda subentrante, hanno scandito i tempi di una vertenza sindacale difficile che nel tardo pomeriggio di ieri ha, finalmente, trovato il suo epilogo positivo.

“I lavoratori sono stati assunti nel pieno rispetto del contratto di lavoro multiservizi – ha commentato, soddisfatta, Teresa Pintacorona, segretario generale della Fisascat Ragusa Siracusa – Sono stati, così, garantiti tutti i diritti dovuti in questo passaggio di appalto, sia in termini di ore di lavoro che di stipendi.

È stata una vertenza complessa, chiusa con grande responsabilità delle parti e – conclude il segretario – con l’importante ruolo rivestito dalla stessa Amministrazione comunale di Noto. Presente al tavolo di trattative e pronta a recepire le istanze dei lavoratori, ha dimostrato che il confronto e la collaborazione possono garantire trasparenza, velocità di soluzione, qualità dei servizi garantiti.”