Avola: furto in pieno giorno: svaligiata la casa di una giovane coppia! 

Avola. 19 marzo 2016 – Ancora furti, stavolta in pieno giorno, in zona centro, in via Galvani in Avola vicino a via Galileo Galilei, un auto, pare una Renault Twingo, ha bloccato la viuzza e un furgone bianco, già notato in altri furti, era parcheggiato davanti all’abitazione  della giovane coppia. Intorno alle 9.15, ignoti si sono introdotti in una abitazione, dal portone principale, utilizzando una passapartour, svaligiando l’intera casa.

Ci chiediamo: possibile che i vicini non hanno visto nulla??? Possibile che nessuno abbia fatto una telefonata alla Polizia o ai carabinieri?

I furti si susseguono quotidianamente in città e senza tenere conto dell’ora. Anche di giorno e correndo maggiori rischi.

Fondamentale, comunque, potrebbe essere la testimonanza di quanche vicino a dare una svolta definitiva!

Episodi che creano insicurezza tra la gente. I titolare dell’abitazione, una giovane coppia, si erano da poco sposati,  andati a lavorare, hanno lasciato la casa incustodita.

Non si può sempre evocare un aumento dello stato di polizia. E la crisi economica endemica che occorre combattere .  La risposta deve essere necessariamente di politica di governo:  centrale e regionale .  I livelli di disoccupazione hanno superato ogni soglia di equilibrio.  Ci vuole il lavoro. E subito. La questione meridionale è sempre più che mai attuale.  Non ci vuole Salvemini per ribadirlo.  Non è stata mai risolta. E,forse, mai realmente affrontata con continuità. Altro che Casse per il mezzogiorno. Ci vuole  un serio piano di investimenti e occupazionale.
Certo questo non può giustificare episodi di criminalità ma, evidente, che il livello di benessere è sempre più ristretto a poche fasce.

Le forze dell’ordine che, già fanno abbastanza, non possono ingerire sulla situazione di crisi occupazionale che spetta alla politica.

(Foto di repertorio)

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: