Afi Avola: Grande adesione all’incontro sul disagio giovanile proposto dalle Associazioni in Rete

Venerdì 25 gennaio si è svolto l’annunciato incontro tra il Coordinamento delle Associazioni in Rete e i rappresentanti delle Istituzioni. La partecipazione di queste ultime è stata quasi totale. Tema dell’incontro è stato il disagio giovanile.
Su questo grave fenomeno, nella nostra città, tutte le istituzioni e molte associazioni di volontariato indirizzano già le loro iniziative per una sensibilizzazione sui vari aspetti del disagio: cause remote, devianze e patologie che coinvolgono i giovani. Tutto nel tentativo di definire, a 360 gradi, l’emergenza educativa.
Tuttavia occorre fare un salto di qualità. È bene che si creino delle sinergie parallele tra i vari soggetti preposti all’educazione e alla formazione delle nuove generazioni.
Su questo punto l’accordo tra gli intervenuti è stato unanime: costruire percorsi di intervento concordati che mettano a fuoco i singoli aspetti del vasto problema affinché ciascuna istituzione apporti il suo specifico e pertinente contributo.
Un lavoro preliminare da compiere però è quello di conoscersi; nello specifico è necessario che istituzioni e associazioni facciano conoscere le loro attività e azioni in ambito educativo.
Il Coordinamento della Rete, tenendo conto di tutte le indicazioni emerse nell’incontro, metterà a punto una traccia su cui tutti i soggetti potranno intervenire, sia per questo scambio conoscitivo, ma anche per evidenziare, all’interno dell’ampia questione del disagio giovanile, le urgenze su cui rivolgere attenzione immediata; possibilmente ascoltando anche la voce dei diretti interessati: le/i giovani.
Sarà questo il punto di partenza del prossimo appuntamento, già fissato per la prima decade di marzo.