Siracusa, nuovo attacco di Sorbello: “Le centraline antinquinamento non funzionano”

I dati sull’inquinamento di Siracusa restano un mistero e… attendendo il responso delle centraline ecco un altro comunicato al veleno del consigliere comunale d’opposizione Salvo Sorbello. Ve ne proponiamo il testo integrale:

“Quanti mesi dovremo ancora attendere noi siracusani per avere notizie certe e complete sulla qualità dell’aria che respiriamo? E non parliamo di mere statistiche ma di dati essenziali per la nostra salute e per quella degli anziani e dei bambini in particolare.

Anche il mese di febbraio è infatti trascorso senza che la centralina che dovrebbe misurare i dati dell’inquinamento della zona centrale della città e che si trovava in via Bixio, una traversa di corso Umberto, abbia ripreso a funzionare.

Già dallo scorso mese di settembre, a causa non di un evento imprevedibile ma di lavori programmati da tempo dallo stesso Comune nell’ex sala Randone, la centralina è stata disattivata e il suo trasloco, che doveva essere previsto preventivamente, non è incredibilmente ancora avvenuto.

In tal modo, come già avvenuto nel 2015, anche per l’anno in corso i dati dell’inquinamento cittadino saranno falsati e non potranno essere così adottati gli eventuali provvedimenti necessari per tutelare la salute dei siracusani”.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: