Priolo, i carabinieri arrestano la banda del buco pronta a colpire una tabaccheria

Priolo (14/04/2016) – Nella notte appena trascorsa i Carabinieri del Comando Stazione di Priolo hanno arrestato, in flagranza di reato, due priolesi, Dario Catinello, di 44 anni, e Giuseppe Schiavo, 34 anni, per il reato di furto aggravato in concorso.

Nella mattinata di ieri i Carabinieri hanno ricevuto una segnalazione da un cittadino poiché in uno stabile di sua proprietà, in disuso, erano state forzate le due massicce porte di ingresso. Da un primo sopralluogo i militari hanno notato la presenza di un grosso foro sulla parete condivisa con lo stabile dell’adiacente bar tabacchi. Subito è risultato evidente come alcuni malintenzionati avessero iniziato a creare un’ampia apertura per poter poi terminare il lavoro nella nottata ed entrare indisturbati nel locale dove poter fare razzia di quanto vi era all’interno. Così nella notte i Carabinieri di Priolo hanno organizzato un servizio di appostamento con militari in abiti civili ed altri in uniforme, che ha permesso di bloccare i due ladri, i quali, con un cappuccio in testa e zaino in spalla, si sono introdotti all’interno del locale passando dalle porte che il giorno prima avevano forzato. I due sono stati fermati mentre, con attrezzi alla mano, stavano iniziando ad aprire definitivamente il buco

I due arrestati sono stati portati in caserma per le incombenze di rito, tutto il materiale utilizzato per lo scasso tra cui mazze, un piede di porco, un’accetta, cacciaviti, pinze, sono stati sequestrati e i due, così come disposto dall’AG di Siracusa, Sost. Proc. Dott. Antonino Nicastro, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo che si svolgerà domani presso il Tribunale di Siracusa.