|VIDEO| Per l’estate 2018 Volotea annuncia il volo Catania-Tolosa con speciali tariffe promo a partire da 9 euro

7 le destinazioni raggiungibili dal Fontanarossa.  E il vettore festeggia l’estate 2017 con più di 218.400 passeggeri trasportati, pari a +6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Catania, 05 ottobre 2017 – Volotea, la compagnia aerea che collega medie e piccole destinazioni in Europa, rilancia il proprio bouquet di destinazioni e annuncia già da oggi l’avvio di una nuova rotta internazionale in partenza da Catania per l’estate 2018. Con Volotea, per i passeggeri catanesi la Francia sarà ancora più vicina: dal 13 aprile 2018 (con frequenza fino a 2 volte a settimana e un totale di circa 12.200 biglietti in vendita), prenderà infatti il via il nuovo collegamento dal Fontanarossa alla volta di Tolosa. Salgono così a 7 (6 domestiche e 1 all’estero) le destinazioni raggiungibili dallo scalo siciliano a bordo degli aeromobili del vettore. Un trend di crescita più che positivo, in linea con gli ottimi risultati registrati da Volotea durante il periodo estivo appena concluso: sono stati più di 218.400 i passeggeri trasportati, pari ad un incremento del 6% rispetto all’estate 2016.

Siamo davvero entusiasti di annunciare un nuovo collegamento internazionale dallo scalo catanese – commenta Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia.Puntiamo a sviluppare l’asse turistico Sicilia-Francia, offrendo ai nostri passeggeri voli diretti, comodi e veloci alla volta della splendida Tolosa, che per la sua atmosfera unica e l’importante patrimonio artistico e culturale riserva magnifiche sorprese. Ma non solo, ci auspichiamo di sentire parlare sempre più francese tra le vie di Catania, incrementando il flusso turistico incoming dall’estero verso la Sicilia.”

L’anno prossimo, quindi, dal Fontanarossa sarà possibile decollare a bordo della flotta Volotea alla volta di 7 destinazioni, 6 in Italia – Ancona, Bari, Genova, Napoli, Venezia e Verona – e 1 internazionale Tolosa. E una speciale promozione è stata ideata per il lancio della nuova rotta in partenza da Catania: sarà infatti possibile acquistare biglietti con tariffe a partire da 9 Euro verso Tolosa.

Sin dall’inizio della sua attività, nel 2012, Volotea ha creduto nelle potenzialità dello scalo e ha continuato ad investire a livello locale. Lo scorso 3 luglio Volotea e l’aeroporto hanno celebrato insieme i 2 milioni di passeggeri trasportati dall’avvio delle attività della compagnia presso lo scalo. I numeri testimoniano l’importante impegno del vettore nel proporre costantemente nuove destinazioni di elevato appeal: per il 2018, infatti, la compagnia scenderà in pista con più di 5.800 voli pari ad un’offerta di 790.560 biglietti in vendita.

E proprio a Catania, Volotea ha festeggiato un altro importante risultato. Nel periodo estivo (1 giugno – 31 agosto 2017) sono stati infatti oltre 218.400 i passeggeri che hanno scelto Volotea per atterrare o decollare dal Fontanarossa. Un numero importante, che conferma il percorso di crescita forte e costante del vettore a Catania: basti pensare che rispetto allo stesso periodo del 2016 i passeggeri transitati dal Fontanarossa con Volotea hanno fatto registrare un incremento del +6% (giugno-agosto 2017 vs giugno-agosto 2016).

Questa nuova rotta Volotea che collega Catania alla città di Tolosa per la summer 2018commentano Daniela Baglieri e Nico Torrisi, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di SAC, società di gestione dell’aeroporto di Catania – arricchisce il range di destinazioni servite da Fontanarossa, sia nazionali che internazionali. Tolosa è poi di particolare pregio oltre che per l’outgoing anche per l’incoming turistico: siamo certi che, nella prossima estate, porterà migliaia di francesi dall’Occitania ai piedi dell’Etna, alla scoperta della Sicilia orientale. A Catania sono già più di 2 milioni i passeggeri che hanno scelto Volotea: l’augurio è di migliorare questa performance anche grazie a nuove e sempre più appetibili destinazioni internazionali”.

Siamo molto soddisfatti della partnership con il Fontanarossa con cui collaboriamo ormai da diversi anni. – commenta Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia. – L’aeroporto di Catania è per noi uno scalo importante e speriamo in futuro di annunciare altre novità al fine di offrire ai passeggeri siciliani collegamenti diretti e veloci per raggiungere un numero sempre più ampio di destinazioni, in Italia e all’estero.”

A Catania Volotea ha continuato a conquistare passeggeri grazie a collegamenti diretti e veloci, raggiungendo un tasso di raccomandazione pari all’86,8% e un tasso di riempimento del 91%.

GUARDA IL VIDEO IN BASSO OPPURE, SE NON LO VEDI, CLICCA QUI

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.