Tavolo tecnico contro gli atti intimidatori verificatisi i giorni scorsi. Il sindaco Calvo esprime piena solidarietà al geometra Vindigni

Nessun dubbio sulla condotta onesta e sull’operato svolto dal geometra del Comune di Rosolini GiuseppeVindigni da parte del sindaco Corrado Calvo e di tutta la sua giunta che hanno condannato con forza i vili atti intimidatori dei giorni scorsi.

“Certamente – ha affermato il Sindaco Calvo- sono azioni vili che offendono non solo chi le riceve ma offendono anche la dignità e l’intera laboriosa comunità rosolinese. Come Amministrazione  Comunale sentiamo il dovere di  esprimere ideale vicinanza al geometra Vindigni che è stato colpito insieme ai suoi affetti da questa incresciosa vicenda. Allo stesso tempo, simili episodi, confermano l’idea che la strada che abbiamo intrapreso, del rispetto delle regole di buona convivenza civile, del rispetto della legge in ogni ambito delle attività umane, dell’affermazione dei principi di legalità, che rappresentano la stella polare delle azioni amministrative dell’amministrazione comunale e dei dirigenti dei settori, è quella giusta”.

All’incontro di questa mattina erano presenti, oltre al primo cittadino, gli Assessori Comunali: Giorgia Giallongo, Francesco Listro, Corrado Di Stefano, Corrado Gugliotta e il Responsabile del Settore Ecologia  Giuseppe Vindigni.

L’Assessore alla Polizia Municipale Corrado Di Stefano concordando pienamente con il Sindaco, nel suo intervento  ha evidenziato come simili episodi  sono un attacco a tutta la cittadinanza per cui emerge la necessità di una sempre maggiore collaborazione con le Istituzioni  segnalando azioni e comportamenti che possono ledere la dignità e la sicurezza di tutti.

Vindigni nel suo intervento ha ringraziato gli Amministratori per la loro solidarietà e la fiducia dimostratagli  assicurando da parte sua il massimo impegno per portare avanti il programma predisposto dall’Amministrazione Comunale

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: