Siracusa: infiltrazioni d’acqua nel santuario della Madonna delle Lacrime

Le cattive condizioni meteo che da giorni imperversano a Siracusa hanno provocato l’infiltrazione di acqua piovana che ha raggiunto l’altare maggiore del santuario della Madonna delle Lacrime, proprio sulla teca che ospita il quadretto del Cuore immacolato di Maria che nel 1953 lacrimò. Ieri non è stato possibile celebrare la messa sull’altare, inibito ai tanti pellegrini. Numerosi recipienti in plastica sono stati posizionati sull’altare e sul pavimento per raccogliere l’acqua.
«Una situazione ormai insostenibile per la nostra basilica che accoglie tutti i giorni numerosi pellegrini e turisti», dice il rettore don Aurelio Russo.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: