Progettazione europea per Urbact

Progettazione europea per Urbact, lo staff del progetto ACTive NGOs Siracusa

accoglierà  i partner europei del Transfer Network URBACT.

Meeting transnazionale a Siracusa della rete delle città europee del progetto URBACT “ACTive NGOs”.

Martedì 29 e mercoledì 30 ottobre alle ore 9,00 lo staff del progetto ACTive NGOs Siracusa

accoglierà  i partner europei del Transfer Network URBACT.

In programma l’incontro transnazionale su “Governance, comunicazione e processi decisionali”.

L’attività si svolgerà all’Urban Center di via Nino Bixio.

Progettazione europea per Urbact

Progettazione europea per Urbact
Progettazione europea per Urbact

 

Inoltre, Ad accogliere i partecipanti del Meeting  saranno il sindaco Francesco Italia

e l’assessore alle Politiche innovative, Rita Gentile.

Inoltre i lavori si apriranno con gli interventi di alcuni esperti dei programmi europei URBACT.

Inoltre, Gli esperti offriranno il loro contributo professionale

per stimolare il confronto tra i partner europei sui modelli di governance e di comunicazione

e ispirare l’elaborazione di modelli innovativi ed efficaci.

Dopo i Meeting di Santa Pola in Spagna e di Dubrovnik in Croazia

i rappresentanti della rete del progetto si incontreranno a Siracusa.

 

Progettazione europea per Urbact

Tuttavia, due giornate intense di confronto e interscambio su temi centrali per le finalità del programma.

Sviluppare la collaborazione tra i Comuni e le Associazioni e rafforzare una governance partecipativa.

Queste le tematiche da trattare

Inoltre il progetto Active NGOs trae ispirazione dalla buona pratica della NGO House di Riga

la “Casa delle Associazioni” di Riga, in Lettonia.

In altre parole, L’obiettivo è di trasferirla, adottandola e adattandola, ad una rete di città Europee.

Quindi Siracusa in Italia, Santa Pola in Spagna, Dubrovnik in Croazia, Brighton

e Hove nel Regno Unito ed Espoo in Finlandia.

 

“ACTive NGOs”.

Tuttavia, Con ACTive NGOs, il Comune di Siracusa accoglie la sfida del programma europeo.

La sfida del “trasferimento” della buona pratica,

per sviluppare un modello amministrativo più aperto e inclusivo

Tuttavia, offrire alle Associazioni del terzo settore opportunità di crescita e di collaborazione

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: