Noto. Gli alunni dell’istituto Melodia in prima fila. Servizio minuguide per i partecipanti all’assemblea dei soci Simti

Noto. Un gruppo di alunni delle classi di scuola secondaria di I grado dell’Istituo Giuseppe Melodia, protagonisti, nelle vesti di “Miniguide” turistiche, dell’accoglienza dei partecipanti all’ Assemblea Soci SIMTI (Società Italiana di Medicina Trasfusionale e Immunoematologia) Regione Sicilia, che si è tenuta al Teatro di Noto “Tina Di Lorenzo”, con la partecipazione di autorevoli personalità del settore.

Gli alunni Roberta Brancaforte, Maria Cannarella, Sofia Drago, i fratelli Andrea e Antonio Urso, sono solo alcuni dei partecipanti al progetto di arricchimento dell’offerta formativa “Miniguide multilingue”, che hanno illustrato ad alcuni dei visitatori, con dovizia di particolari e cenni storici, i vari monumenti delle vie centrali della nostra città.

Gli ospiti hanno molto apprezzato: non solo per la capacità di esposizione e la padronanza dei contenuti, ma soprattutto per l’amore per la propria città trasmessa dai ragazzi, complimentandosi con le professoresse Berretta e Salerno, che da anni ormai portano avanti e rinnovano il progetto, che trova la sua massima espressione in occasione della famosa manifestazione netina dell’Infiorata.

Il progetto, che è ormai un must tra quelli promossi dall’Istituto, è finalizzato alla promozione negli alunni della conoscenza del proprio territorio e delle sue bellezze, a favorire lo sviluppo dello spirito di accoglienza e d’iniziativa, nonché il senso di appartenenza alla propria città.

Ottavio Gintoli

Nella foto, il gruppo di “Miniguide” dell’Istituto Melodia, assieme ai docenti.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: