Percorsi di Bioarchitettura: premiazione della migliore tesi in linea con INBAR Siracusa “Ugo Cantone”

Si è tenuta presso la SDS Architettura di Siracusa, alla presenza di numerose istituzioni territoriali, la cerimonia di premiazione della migliore tesi in linea con bioarchitetuura “Ugo  Cantone” .

L’itinerario canicattinese dell’ecomuseo degli Iblei : il recupero di un sistema produttivo dismesso a Cava Cardinale è la tesi vincitrice di Carmelo Gurruieri e Oliviero Guzzardo.

I lavori della giornata del Seminario di studio, sono stati aperti dal direttore dipartimento ambiente energia agricoltura di INBAR Siracusa . A portare i saluti istituzionali per la SDS di architettura la presidente del corso di laurea prof.ssa Francesca Castagneto , l’Avv. Silvano La Rosa presidente del CUA Siracusa e la presidente PhD Francesca Pedalino di INBAR Siracusa, che ha ricordato lo spirito di questo premio, quello di  fare da ponte tra il mondo accademico e la realtà territoriale, offrendo uno spunto di riflessione per una riqualificazione territoriale e che offra ai giovani la possibilità di proporsi attraverso vie di confronto con le istituzioni in maniera propositiva. A conclusione dei lavori si è tenuta la Cerimonia di premiazione.

Sono intervenuti i Sindaci della zona montana coinvolti nell’area di studio Marilena Miceli sindaco di Canicattini Bagni e Salvatore Gallo sindaco di Palazzolo Acreide che hanno voluto ringraziare l’INBAR Siracusa per l’opportunità data alla comunità nel promuovere la sostenibilità ambientale.

La  menzione speciale, tra i settori  individuati dal bando di concorso nella fattispecie per l’area “architettonica-paesaggistica”,  è stata attribuita ad Ada Garaffa con la tesi “Flyng Place: ridefinizione del Waterfront della città di Catania fra Natura e Architettura”,  a consegnare le targhe il Prof. Maurizio Spina  e l’Avv. Silvano La Rosa presidente del CUA che ha colto  l”occasione  per esprimere la volontà di veder pubblicati i lavori anche delle precedenti edizioni  in collaborazione con l’INBAR Siracusa . Il premio ha il patrocinio dei due assessorati  regionali all’Istruzione e beni culturali ed è partecipato dall’ANCE Siracusa e gli ordini professionali degli architetti, agronomi e ingegneri.