Pachino: Crisi da indebitamento, lo sportello comunale sarà gestito dai commercialisti

Sarà gestito dai commercialisti l’Organismo di Composizione della Crisi, lo sportello comunale che aiuterà i cittadini colpiti dalla crisi da sovra indebitamento.

Ieri al palazzo comunale di via XXV Luglio al momento della sigla del protocollo d’intesa c’erano il sindaco, Roberto Bruno, gli assessori Giuseppe Cannarella, al Bilancio Tributi e Finanze, e Santina Baglivo, al Welfare, il presidente provinciale dell’Ordine dei Commercialisti, Massimo Conigliaro e il vice Antonino Trommino.

“Lo sportello – ha dichiarato l’assessore al Welfare, Santina Baglivo – ha l’obiettivo di garantire ai consumatori, agli imprenditori agricoli, alle piccole e medie imprese, ai commercianti, agli artigiani e ai professionisti che operano in questo territorio, un sostegno di tutela nella gestione della crisi da eccessivo indebitamento”.

“Per un migliore e più efficace funzionamento dello sportello – ha dichiarato l’assessore Cannarella – l’amministrazione ha pensato di coinvolgere l’Ordine dei commercialisti, che ha già pensato di costituire al proprio interno l’organismo, composto da 72 professionisti qualificati e iscritti al registro dei gestori della crisi del ministero della Giustizia con esperienza documentata, capacità di organizzare convegni e seminari sul sovra indebitamento e corsi propedeutici all’abilitazione di gestore della crisi”.

“Quella dell’Ordine dei dottori commercialisti – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno – è la scelta più adatta per garantire, a chi si servirà della consulenza dello sportello, maggiore professionalità nella gestione di momenti di difficoltà. L’Occ è un ulteriore strumento di aiuto che questa amministrazione sta mettendo a disposizione della nostra comunità per contribuire ad affrontare e superare la crisi da indebitamento”.

“Siamo consapevoli – ha dichiarato il presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Siracusa Massimo Conigliaro – dell’importante ruolo sociale che il legislatore ci ha affidato, attribuendo agli ordini professionali come il nostro l’importante ruolo di organismo di composizione della crisi. L’Ordine di Siracusa è stato tra i primi in Italia ad istituire l’Organismo di composizione della crisi già nel 2015 offrendo ai piccoli imprenditori, ai soggetti non fallibili ed ai consumatori un’importante ausilio per risolvere le situazioni di sovraindebitamento. Adesso la preziosa collaborazione con il Comune di Pachino, dove sarà attivato lo sportello informativo, consentirà di dare un concreto aiuto ai cittadini nel presentare le istanze di accesso ai benefici della legge. Ringraziamo pertanto il sindaco e la giunta municipale di Pachino per la sensibilità dimostrata sul tema”.