Pachino: “Camera di commiato” non in regola, chiusa un’agenzia di pompe funebri

I Carabinieri della Stazione di Pachino e del NAS di Ragusa hanno effettuato controlli in agenzie di pompe funebri che operano in città per verificare la regolarità della documentazione e dell’attività lavorativa.

In un’attività di onoranze funebri, con annessa “camera di commiato”, è stato accertato che l’attività era stata attivata in assenza di notifica all’Autorità Comunale, così come previsto dal Regolamento di Polizia Mortuaria di quel Comune, ed era anche interessata da carenze igienico-sanitarie e strutturali.

A seguito della comunicazione dei Carabinieri, il Sindaco di Pachino ha disposto la chiusura dell’attività, il cui valore complessivo dell’infrastruttura ammonta a circa 40 mila euro.