Il “Paolo Caldarella” ospita la sfida tra L’Ortigia e l’AN Brescia

Partita buona per abituarsi ai livelli di coppa Europa. Lo dicono all’unisono Stefano Piccardo Albert Espanol alla vigilia del match che sabato prossimo, 10 novembre, metterà di fronte, alla “Paolo Caldarella”, l’Ortigia e l’AN Brescia dell’ex Valentino Gallo.

Contro i lombardi inizia il trittico impegnativo dei biancoverdi che culminerà con il match di andata contro i greci del Vouliagmeni.

“I bresciani hanno un potenziale enorme e lo abbiamo visto ieri sera nel recupero contro la BPM – sottolinea coach Piccardo – Il match di sabato e poi quello contro Verona devono aiutarci e abituarci a giocare a certi livelli. Sono partite dalle quali trarre segnali buoni per giocare al massimo l’andata di Euro Cup contro il sette greco. Sarà importante il rientro di Vapenski che si rituffa nel clima partita e restare concentrati per i quattro tempi.”

Il tecnico ligure, oggi, ha concesso ai suoi un unico allenamento. Domani mattinata dedicata alla sessione di studio con il video e nel pomeriggio rifinitura.

“La vittoria di sabato scorso è stata sofferta e per questo ancora più importante – continua Espanol – Ora giocheremo queste partite contro due squadre di alto livello. Affrontarle in sequenza ci aiuta a preparare l’impegno continentale e le partite che giocheremo subito dopo contro Quinto e Bogliasco. Dovremo essere bravi a sfruttarle per migliorare il nostro gioco e alzare il livello di attenzione e concentrazione.”