Avola: Continuava ad esercitare l’attività commerciale nonostante a luglio fosse stata chiusa per mafia

Gli Agenti del locale commissariato hanno notificato un verbale di illecito amministrativo ad una donna di 30 anni avolese perché continuava a tenere aperto, in modo abusivo, la propria attività commerciale. L’esercizio era infatti aperto al pubblico nonostante la licenza le fosse stata revocata nel luglio scorso a seguito di informazione interdittiva antimafia, emessa dal Prefetto di Siracusa