Augusta: Un uomo aggredisce la propria compagna con un coltello e la minaccia di morte. Arrestato

Ennesimo caso di maltrattamenti in famiglia, costretti ad intervenire i carabinieri della locale stazione al fine di scongiurare una tragedia.

I militari hanno tratto in arresto nella flagranza dei reati di maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata B.F., quarantenne, originario di Catania ma da tempo residente nella cittadina megarese. L’uomo era già sottoposto a provvedimento di allontanamento urgente dalla casa familiare con il divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla sua compagna, perchè dopo averla minacciata di morte le ha anche bruciato dei vestiti in strada, ma questo non è servito a nulla.

L’uomo infatti nella notte di domenica, reiterava le intimidazioni e violenze nei confronti della convivente, minacciandola nuovamente di morte con un coltello a serramanico nei pressi di un bar del centro megarese. Questa volta però l’uomo è stato arrestato e tradotto presso il carcere di Cavadonna come disposto dall’Autorità Giudiziaria.