Vinciullo chiede trasferimento 118 come promesso

Vinciullo chiede trasferimento 118 come promesso

Il 16 febbraio 2018, quindi qualche settimana prima della campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio Comunale,

l’Amministrazione Comunale di Siracusa consegnò al Direttore Generale dell’ASP, dott. Salvatrore Brugaletta, le chiavi dei locali di via Barresi

per trasferirvi il Servizio Sanitario di Emergenza Urgenza 118 con ambulanza medicalizzata ed il Consultorio familiare di viale Tunisi.

Vinciullo chiede trasferimento 118 come promesso
Vinciullo chiede trasferimento 118 come promesso

Sono passati oltre 18 mesi, ma non abbiamo notizie né del trasferimento della sede del 118,

né tanto meno dell’apertura del Consultorio familiare e non sappiamo nemmeno se ci sono ancora le intenzioni di mantenere le promesse pre-elettorali o se,

invece, si è trattato, solo ed esclusivamente, di un tentativo di accreditarsi la simpatia, sempre pre-elettorale, di un quartiere che già soffre e che ha tante necessità.

Lo dichiara Vincenzo Vinciullo.

Al solito, l’Amministrazione non risponderà e, se lo farà, risponderà insultando, come è sua abitudine, ma la mia, come sempre,

è una richiesta più che legittima e che nasce da un quesito che migliaia di cittadini ed elettori della Mazzarrona si sono posti in questi mesi e cioè:

“fu solo propaganda elettorale, nel tentativo di acquisire qualche voto in più, oppure c’è la volontà di mantenere gli impegni pre-elettorali assunti?”

Per questo motivo,

ha concluso Vinciullo, chiediamo al Sindaco e ai responsabili del 118 che ci facciano sapere cosa pensano di fare e se intendono mantenere le promesse che sono state fatte ai siracusani.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: