VINCIULLO-CASTAGNINO-ALOTA-BASILE-PALESTRO: Una città allo sbando, tra rifiuti e spazzatura

Una città allo sbando! Per questo motivo, sabato pomeriggio abbiamo deciso di sostituirci all’Amministrazione Comunale e intervenire al suo posto, denunciando uno stato di pericolo che continua a rimanere, nonostante le nostre numerosi segnalazioni. Lo dichiarano Vincenzo Vinciullo e i Consiglieri Comunali Salvatore Castagnino, Fabio Alota e Mauro Basile, insieme al coordinatore del gruppo consiliare “Siracusa Protagonista” Alberto Palestro.Pertanto, abbiamo chiuso un quadro elettrico pericolosamente aperto a Piazza Adda, alla portata dei bambini e che rappresentava, pertanto, un pericolo costante per tutti coloro i quali si trovavano in piazza.Più tardi, hanno continuato Vinciullo, Castagnino, Alota, Basile e Palestro, siamo andati nella scuola di via di Villa Ortisi dove, nel giardino, l’amianto si trova ancora in uno stato di assoluto abbandono, con l’Amministrazione Comunale incurante delle denunce da noi fatte e dei percoli che rappresenta per i cittadini.Nello stesso tempo, abbiamo deciso, con una catena e un lucchetto, di chiudere l’ingresso alla palestra, che continuava ad essere aperto, consentendo a chiunque di entrare e di fare ciò che voleva di un bene pubblico.Successivamente, abbiamo portato le chiavi al Comando dei Vigili Urbani, nella speranza che l’Amministrazione Comunale si renda finalmente conto della grave situazione in cui versano i beni pubblici e che cominci, quindi, a tutelarli, custodirli e farli rispettare.Ma per farli rispettare dai cittadini, hanno concluso Vinciullo, Castagnino, Alota, Basile e Palestro, prima bisogna che sia l’Amministrazione Comunale stessa ad imparare a rispettarli.