(VIDEO) Maltempo. Il peggio è passato ma oggi si contano i danni. Allagamenti soprattutto nella città di Siracusa

Il peggio è passato. Le forti piogge e i temporali hanno lasciato spazio ad un timido sole che sta ritornando a riscaldare le temperature. Ma oggi si contano i danni. Diversi i danni in Sicilia, soprattutto nella zona di Catania e Messina e anche nella nostra provincia. Le consistenti piogge hanno riguardato tutto il territorio provinciale, da nord a sud, con forti implicazioni anche per le zone dell’entroterra. Le pattuglie dell’arma dei Carabinieri e i volontari della Protezione Civile  hanno portato aiuto a decine di automobilisti rimasti in panne con le loro autovetture a causa dell’acqua alta, partecipato ad operazioni di sgombero di siti rimasti allagati. Danni  soprattutto nella città di Pachino (zona Marzamemi) e Siracusa dove, addirittura, un simpatico sub, Gino, armato di maschera, tubo e muta, si è messo a nuotare per le strade allagate, con tanto di tifo e applausi. Dalle 16 e fino alle 24 di stanotte è passata  da “ROSSA” ad “ARANCIONE” l’allerta meteo per rischio idrogeologico su tutto il territorio comunale. Da mezzanotte e fino alle 24 di oggi, l’allerta passa a “GIALLA”. Lo comunica la Protezione civile comunale che per tutta la giornata di oggi, comunque, manterrà attiva la sala operativa del Coc.

Nel tardo pomeriggio di ieri, alla luce degli sviluppi registrati, il vice sindaco Francesco Italia ha firmato l’ordinanza che ha disposto per oggi la riapertura del cimitero e delle scuole.

Anche a Priolo Gargallo il tempo non è stato clemente e il sindaco, Antonello Rizza, fa il punto sull’emergenza maltempo, dopo le tante segnalazioni arrivate da parte dei cittadini sul suo profilo personale di Facebook e negli uffici comunali.

“La macchina della protezione civile, complessivamente, ha tenuto bene – dice il sindaco – ci siamo mobilitati subito, ai primi allarmi sulle condizioni del tempo, affrontando tempestivamente le maggiori emergenze, pur potendo contare soltanto su tre idrovore. Adesso si sta lavorando sulle problematiche minori per andare verso la normalizzazione, considerando, comunque, che le condizioni di maltempo sono state davvero eccezionali. La guardia resta alta”. Antonello Rizza continua ringraziando tutti i cittadini che hanno effettuato tempestivamente segnalazioni, anche utilizzando i social net work.

“Il contatto diretto con la gente consente di operare bene ed in piena trasparenza – sottolinea Rizza – aggiustando il tiro laddove e necessario ed accorciando i tempi per l’intervento nelle situazioni a rischio”.”

20 uomini della protezione civile, quattro dell’impresa che lavora in house, vigili urbani, funzionari dell’ufficio tecnico e dell’assessorato all’ambiente hanno costituito la task force che ha vegliato su Priolo in queste ultime 24 ore.

Ma non tutte le città sono state colpite dal maltempo, ad esempio ad Avola c’è stata solo una normale pioggia. Oggi è già ritornato il sole.

 

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: