(VIDEO-DENUNCIA) Avola, piante sui marciapiedi. Le proteste dei cittadini: “non possiamo camminare!”

Piante sui marciapiedi che ostruiscono il passaggio. “E’ una vergogna, non si può passare”, dicono i residenti.

Avola, 28 settembre 2015 – Accogliamo ancora una volta le segnalazioni e le lamentele dei cittadini.

Questa volta sono alcune signore residenti nei pressi di via Matteotti a lamentarsi per la presenza di grossi vasi per piante posti sui marciapiedi. “Le piante ostruiscono il passaggio e ci impediscono di camminare liberamente – dice una residente, molto arrabbiata – I marciapiedi sono fatti per camminare! Mentre ogni volta ho problemi, una volta addirittura mentre camminavo una macchina mi è passata di striscio!”.

Non è l’unica a lamentarsi: anche in passato altri cittadini ci hanno fatto notare la medesima cosa e passeggiando per la città, per realizzare le riprese (il video verrà caricato quanto prima) ci siamo accorti che non è solo il caso di via Mattetti ma anche di altre strade dove, effettivamente, grosse piante ostruiscono il passaggio e non rendono transitabile il marciapiede.

Ricordando ancora una volta che il marciapiede (lo dice lo stesso etimo della parola: dal francese “marche à pied” = camminare a piedi) serve per consentire il passaggio dei pedoni, ci auguriamo che vengano presi dei provvedimenti e che, chi di dovere, disponga di far rimuovere le piante.

Ilaria Greco

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: