Via libera ai concorsi per reclutare medici di emergenza, si spera per Noto

Oggi la notizia ufficiale. Arriva da parte dell’Assessorato alla Salute.

La direzione generale dell’Asp di Siracusa potrà avviare immediatamente le procedure concorsuali per il reclutamento di dirigenti medici di emergenza-urgenza al fine di risolvere le forti criticità.

Via libera ai concorsi per reclutare medici di emergenza, si spera per Noto. La vicenda riguarda particolarmente il Pronto soccorso di NotoA consentire l’avvio delle procedure è stato l’assessore regionale della Salute Ruggero Razza che,

accogliendo la richiesta del direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra. 

Via libera ai concorsi per reclutare medici di emergenza

Sia le argomentazioni esposte che l’urgente necessità di avvalersi di professionalità legate all’area dell’emergenza-urgenza hanno fatto sì che arrivasse autorizzazione l’Azienda,

in deroga alle disposizioni esistenti, a reclutare dirigenti medici per quelle unità ritenute strettamente necessarie ad assicurare, nell’immediato, l’assistenza e le prestazioni altamente specialistiche in Medicina di emergenza-urgenza. 

Via libera ai concorsi per reclutare medici di emergenza. Cosi facendo si consentirà l’erogazione degli interventi sanitari e socio sanitari nel rispetto della continuità assistenziale e dell’appropriatezza

clinico-organizzativa, nonché garantire la tempestività ed equità di accesso alle cure con soddisfacimento dei bisogni di salute”.

Ringrazio l’assessore Razza per questo importante provvedimento emanato dopo avere compreso le nostre difficoltà a reperire medici di Pronto soccorso – sottolinea il direttore generale Salvatore Lucio Ficarra.

Inoltre, continua Ficarra, occorre considerare che con il concorso di bacino per la Sicilia orientale, rispetto a 17 candidati che avevano dato indicazione

di preferenza per l’Asp di Siracusa, soltanto 6 di questi hanno esercitato tale opzione, peraltro già dipendenti dell’Azienda a tempo determinato nella medesima disciplina.

Tale situazione, connessa alle ultime vicende del Pronto soccorso di Noto, ha confermato il permanere di forti criticità per carenza di personale.

I dirigenti medici che potremocosì reclutare immediatamente saranno inviati anche nel Pronto soccorso Avola-Noto

per tutto il periodo dei lavori di ampliamento e ristrutturazione che stanno investendo il PS di Avola garantendo la risoluzione delle ben note attuali criticità di personale”.

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: