Venti milioni stanziati dal governo regionale per l’ammodernamento delle aziende vitivinicole. Domande per accedere ai finanziamenti entro il primo luglio prossimo.

Scadrà il primo luglio prossimo il Bando per accedere ai contributi destinate alle aziende vitivinicole della Sicilia. La somma impegnata per questo dal governo regionale è di venti milioni. I contributi potranno servire per ammodernare le aziende o per orientare verso il mercato le superfici coltivate a viti. Il contributo sarà pari al 50% del progetto ritenuto ammissibile, elevabile sino al 60% per le zone ad alta valenza ambientale. Si è naturalmente puntato sulla qualità, le uve provenienti dai vigneti realizzati attraverso la misura di riconversione e ristrutturazione dovranno essere obbligatoriamente destinate alla produzione di vini Doc o Igt. In corso di pagamento, intanto, gli anticipi sul Bando ristrutturazione per la campagna 2018-2019. (C. B.)

Pubblicità