Avola: tutto pronto per la 54esima edizione del Carnevale. Ma il Sindaco avverte: “vietato il lancio di petardi, materiale esplodente e schiuma”

Tutto pronto per la 54esima edizione del Carnevale avolese. Si parte giovedì 12 con la tradizionale consegna delle chiavi della città a Re Burlone, e con la sfilata del Re Carnevale per le vie della città con al seguito la Banda musicale di Avola. Si entra nel vivo della festa domenica mattina con la “Grande cascata di coriandoli e bolle di sapone” per far divertire i bambini, con Paperino, Paperina, artisti di strada, giocolieri e sputafuoco, e nel pomeriggio con la “Grandiosa parata di carri allegorici e infiorati, gruppi mascherati e bande comiche che terminerà in piazza Umberto I con la discoteca in diretta live. Il Carnevale proseguirà il lunedì con tante altre iniziative per grandi e piccini e terminerà martedì 17 con l’ultima grandiosa giornata di Carnevale che inizierà con il tradizionale concorso di poesie dialettali e con la parata dei carri e dei gruppi mascherati, mentre la sera in piazza, dopo l’esibizione dei Qbeta, si balla di nuovo con Radio Dimensione Suono. Chiuderanno il sipario, come da tradizione, la premiazione di carri, gruppi e poesie e il rogo di Re Carnevale.

Ma il Sindaco avverte: “divertitevi ma senza recare danno!”. Anche quest’anno, infatti, con una specifica ordinanza, l’amministrazione ha vietato “per tutto il periodo delle feste carnevalesche il lancio di petardi e materiale esplodente non conforme alle vigenti disposizioni di legge, fialette maleodoranti, schiuma di qualsiasi tipo e genere (anche sintetica), acqua, gesso, borotalco ceci e simili, nonchè l’uso di mazze, martelli, cerbottane o altri oggetti contundenti”.

Inoltre è’ vietato, durante lo stesso periodo, la vendita da parte di commercianti a posto fisso o ambulanti di tali oggetti dannosi. L’Ordinanza ha validità dalle ore 15 di giovedì 12 febbraio e fino alle ore 24 di martedì 17 febbraio. Divertiamoci, dunque, ma senza recare danni a noi stessi e agli altri. 

Ilaria Greco

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.