Trasportavano oltre due chili di cocaina: arrestati

Maieli Marco Di Bella Mario (1)

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Siracusa hanno tratto in arresto due siracusani MAIELI Marco, siracusano, 27enne, lavagista, e DI BELLA Mario, 29enne, siracusano originario di Acireale, operatore per un’impresa di pulizie, entrambi incensurati, poiché sono stati trovati in possesso di 2,2 chilogrammi di sostanza stupefacente del tipo Cocaina. Impegnati in un servizio di controllo del territorio finalizzato alla repressione del traffico degli stupefacenti anche a seguito dell’arresto effettuato solo due giorni fa di MANGRAVITI Benito, 27enne, pregiudicato messinese trovato in possesso di oltre 500 grammi dello stesso stupefacenti, i militari del Nucleo Investigativo individuavano in contrada Isola una Daewoo Matiz ferma in un’area di sosta con a bordo 2 uomini che apparivano attendere l’arrivo di altre persone. I militari, avendo notato il fare particolarmente guardingo dei due, decidevano dii procedere al controllo dell’auto identificando i due occupanti nel MAIELI e nel DI BELLA che, mostrandosi innervositi dall’arrivo dei Carabinieri, venivano sottoposti a perquisizione e trovati in possesso di due pacchi che per modalità di confezionamento avevano subito fatto intuire la presenza del grosso quantitativo di cocaina che poi è stato accertato. Poiché la partita rinvenuta, oltre due chili e 200 grammi di sostanza del tipo cocaina, non poteva che essere riconducibile ad un’attività illecita legata al traffico di stupefacenti, il MAIELI e il DI BELLA venivano tratti in arresto e ristretti presso la casa circondariale di Cavadonna. L’operazione compiuta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo ha consentito di togliere dal mercato dello stupefacente negli ultimi due giorni complessivamente ben più di 2 chili e 700 grammi di cocaina che avrebbero potuto far introitare ai gruppi criminali dediti al traffico della droga fino a 600.000,00 euro in modo illecito.