Sit-in nella Casa di Reclusione di Augusta

Le segreterie regionali di Fns Cisl, Sinappe, Sappe e Osapp aderiranno al sit-in di protesta per il prossimo 15 dicembre innanzi la casa reclusione di Augusta considerato l’atteggiamento assunto da parte del Direttore di non accogliere neppure l’invito del Provveditore Regionale di Palermo di convocare le organizzazioni di settore entro il 5 dicembre per ripristinare le corrette relazioni sindacali.

A suscitare stupore e perplessità per i rappresentanti sindacali soprattutto le dichiarazioni del Direttore della struttura che su un social network avrebbe dichiarato che anziché perdere tempo in riunioni e “balletti” vari è opportuno occuparsi e gestire il personale interno della struttura “e chi ha enormi responsabilità dovrebbe avere i poteri previsti dalla normativa(niente di più) senza che ogni giorno si alza uno e li mette in discussione” ha aggiunto il direttore.

“Probabilmente il Dirigente in questione,  forte di una posizione d’inamovibilità, dopo più di vent’anni di Direzione, si permette anche di utilizzare paragoni offensivi che ledono l’immagine e la dignità delle Sigle sindacali che oggi ci onoriamo di rappresentare,  superando il limite di rispettabilità del ruolo Istituzionale che riveste” questa la dichiarazione dei rappresentanti delle sigle sindacali che confermano la loro presenza per la manifestazione pacifica di giorno 15 dicembre

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: