Siracusa: un operaio disperato minaccia di buttarsi da una torre. Momenti di tensione.

Momenti di tensione ieri alla baia di Santa Panagia: un operaio si è arrampicato su una delle torri del pontile dell’Isab minacciando di buttarsi. un gesto di disperazione quello di Ivan Baio, trentaseienne operaio della Lukoil. “Ho tre figli, la mia vita è finita. – ha gridato nella disperazione sulla torre – Voglio parlare con i russi perché sono mobbizzato da 9 mesi, chiuso in una stanza, demansionato”. Alla fine si è evitato il peggio. L’uomo, dopo un0ora, è sceso giù. Sul posto i responsabili dell’Isab, gli uomini dellaa Digos e Luigi Cappellani, responsabile delle relazioni esterne di Isab il quale ha spiegato che da parte della società non c’è alcuna intenzione di sanzionare l’uomo per il gesto compiuto, ma anzi che l’azienda si metterà a disposizione per cercare di capire quali siano le richieste e le motivazioni che hanno spinto a questo eclatante gesto. Un episodio che fa riflettere sulla difficile situazione che stiamo attraversando. Perchè ieri su quella torre non c’era la disperazione di un nuomo, ma la disperazione di una intera società.

Ilaria Greco

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.