Siracusa: rinviato decennale dell’Area Marina Protetta del Plemmirio

La giornata dedicata alla celebrazione dei primi dieci anni di vita dell’Amp del Plemmirio (istituita con decreto del 15 settembre 2004 del Ministero dell’Ambiente e poi pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.32 del 9 febbraio 2005 ndr) è stata rinviata a data da destinarsi perché l’ospite d’onore, ovvero il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, ha comunicato ieri la sua impossibilità a raggiungere Siracusa per improvvisi quanto improrogabili impegni istituzionali. Slitta pertanto la giornata organizzata per domenica 8 marzo che aveva suscitato larghe adesioni da parte di numerosi  rappresentanti del mondo istituzionale, di autorità locali ed esponenti di spicco provenienti dal mondo politico, dalle forze dell’ordine e da altri organismi a vario titolo impegnati nella salvaguardia dell’ambiente. Grande fermento al Consorzio Plemmirio che stamani ha dovuto comunicare la notizia al vasto parterre di invitati e inviare centinaia, tra missive, telefonate e mail, per scongiurare l’arrivo nella sede di qualche ospite non informato. “Abbiamo deciso in accordo con il Ministero dell’Ambiente dal momento che il ministro Galletti tiene molto ad essere presente in questa occasione – afferma il presidente dell’Amp del Plemmirio Sebastiano Romano – di rinviare ad un’altra data la celebrazione del decennale, perché la giornata organizzata per domenica ruotava pressoché interamente attorno alla figura del ministro e non era più opportuno celebrarla senza il protagonista. Organizzeremo un nuovo e più ricco appuntamento a respiro nazionale in cui coinvolgeremo anche tutte le altre aree marine protette italiane”. Tante le iniziative su cui l’Area Marina siracusana ha lavorato in questi mesi  e che saranno illustrate nella speciale occasione.

 

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.