Siracusa: firmato il protocollo d’intesa tra Amministrazione e catene della Grande Distribuzione Organizzata.

A Siracusa il progetto ECOGDO per sviluppare azioni di promozione verso un consumo responsabile. Firmato accordo

Siracusa, 7 aprile 2016 – L’assessore allo Sviluppo Economico, Teresa Gasbarro, durante una conferenza stampa, ha presentato l’accordo siglato con le catene della Grande Distribuzione Organizzata che hanno aderito al progetto ECOGDO, attraverso il quale si avvierà una sperimentazione nei supermercati con il fine di promuovere un consumo più sostenibile e responsabile, e pertanto ridurre i rifiuti.

Il progetto ECOGDO è coordinato dallo Svimed e finanziato dal Ministero dell’Ambiente della Tutela e del Territorio e del Mare e ha come obiettivo principale di standardizzare un modello nazionale di sinergie tra l’Ente Pubblico e la Grande Distribuzione Organizzata, per avviare dei percorsi di sensibilizzazione dei consumatori e dei cittadini a scelte di acquisto più consapevole e responsabile.

Oggi – ha dichiarato la Gasbarro – abbiamo siglato l’accordo per l’avvio della sperimentazione sono CRAI e Spaccio Alimentare. Adesso parte la fase operativa, con collaborazioni con le scuole, monitoraggio dei consumi e dei risultati, indagine con i consumatori e un’efficace campagna di comunicazione sia a livello locale che nazionale. L’obiettivo è avere un buon modello da replicare coinvolgendo tutta la distribuzione cittadina che vorrà promuovere il consumo responsabile e sostenibile”.

Barbara Sarnari, responsabile del progetto ECOGDO per la Svimed dichiara: “Il progetto ECOGDO è una scommessa sia a livello locale che nazionale, educazione verso una nuova concezione del consumo responsabile sul territorio. L’altra scommessa è l’avvio di sinergie sempre più importanti tra il pubblico e il privato per orientare fortemente i territori e ricoprire sempre più il ruolo di modello per i cittadini verso un economia circolare e più sostenibile”.

Appuntamento domani con il workshop: “Verso un’Economia Circolare a Rifiuti Zero. Dalla teoria alla pratica. Buone pratiche a confronto”, presso la Sala Borsellino di Palazzo Vermexio, dove il progetto ECOGDO sarà al centro di uno dei laboratori pomeridiani in cui ci sarà un confronto con altri casi studio a livello nazionale per conoscere e trasferire altre opportunità sul territorio adattando il modello che si intende implementare a Siracusa e Ragusa.

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: