Siracusa, confermato l’arresto di Tony Bonafede: adesso si attende la sospensione da consigliere

Siracusa (02/07/2016) – Effettuato l’interrogatorio di garanzia, il giudice delle Indagini Preliminari ha confermato l’arresto del Consigliere comunale di Siracusa, Tony Bonafede, sorpreso dalla polizia con quasi venti chili di droga mentre stava per imbarcarsi per Malta. E’ stato bloccato insieme ad altri due complici, dopo lunghi appostamenti e pedinamenti da parte della squadra mobile di Siracusa, in collaborazione con i colleghi di Ragusa.

Bonafede resta, così, recluso nel carcere di Ragusa. Il Gip, infatti, nel confermare l’arresto ha escluso, al momento, la concessione del beneficio degli arresti domiciliari. Dopo questa conferma, suffragata da una consistente serie di prove fornite dagli inquirenti, si attende da un momento all’altro la sospensione di Bonafede da consigliere comunale da parte della Prefettura di Siracusa.

Intanto, a sospensione avvenuta, entrerà in Consiglio la prima dei non eletti nella lista del Pd, Marina Zappulla.

Pubblicità