Siracusa, Castagnino: “attività ispettiva azzerata dalla maggioranza”

Il consigliere Castagnino torna all’attacco lamentando il fatto che, a suo dire, la maggioranza vieta l’attività ispettiva in consiglio omettendola dall’ordine del giorno delle sedute. “Da febbraio 2014 – spiega Castagnino – non si convoca il consiglio per dare la facoltà ai consiglieri di verificare l’attività amministrativa della giunta e degli uffici, diritto e dovere di ogni consigliere comunale; inoltre, al fine di svolgere il mio ruolo, ho presentato decine di interrogazioni direttamente al Sindaco, agli Assessori  ed ai Dirigenti alle quali non ha fatto seguito nessuna risposta. Una tra tante, l’interrogazione per gli incarichi, consulenze, collaborazioni ed i contratti legge 10. Cercano di chiudere la bocca violando il regolamento e la legge. Pertanto – conclude – presenterò al segretario generale, al Prefetto ed all’assessorato agli Enti Locali una richiesta di intervento per garantire il regolare svolgimento di tutte le attività del consiglio”.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: