Siracusa, i carabinieri affidano reperti archeologici agli studenti di due istituti superiori

Siracusa (22/03/2016) – Nella mattinata odierna i Carabinieri del Comano Provinciale di Siracusa insieme a personale della Sezione Tutela Patrimonio Culturale, dell’Associazione Nazionale Carabinieri e la Soprintendente Dott.ssa Rosalba Panvini e altre sue collaboratrici hanno visitato l’istituto alberghiero Federico II e il liceo Scientifico Corbino. In questi due istituti sono state allestite delle teche all’intero delle quali sono conservati alcuni reperti, tra i centinaia recuperati negli anni dai Carabinieri, parte dei quali sono esposti presso la Sala Caravaggio ove proprio ieri è stata inaugurata la mostra “Sentinelle dell’Arte” alla presenza delle Autorità provinciali. La custodia delle preziose teche è stata affidata agli alunni dei due istituti che da vere e proprie sentinelle dovranno occuparsi della loro custodia, fino a quando non verranno restituite alla Soprintendenza. Nell’occasione gli alunni stessi hanno ampiamente parlato dei reperti, del loro uso nell’antichità e di quando sono stati recuperati dai Carabinieri. Un modo diverso di avvicinare i ragazzi all’arte e alla legalità, per farli sentire parte integrante di un servizio che quotidianamente i Carabinieri offrono nella salvaguardia dell’inestimabile patrimonio artistico e culturale italiano e soprattutto siciliano.

 

 

 

 

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: