Sicurezza e legalità tra i banchi di scuola. Gli agenti incontrano gli studenti dell’ “Enrico Fermi” di Siracusa

“Train…to be cool” è questo il titolo del progetto sulla legalità svoltosi presso l’Istituto Tecnico Industriale  “Enrico Fermi”. L’incontro è stato curato dai poliziotti della Polfer, giunti dalla Sezione di Polizia Ferroviaria  di Messina che hanno incontrato, in tre giorni, circa 255 studenti delle classi prime e seconde per metterli in guardia dai pericoli e delle insidie che un luogo, apparentemente sicuro come lo scalo ferroviario, possono nascondere.

Gli agenti, nel corso dell’attività info-educativa hanno mostrato anche un volto poco conosciuto della Polizia, soprattutto nel mondo giovanile. Il progetto Train to be cool, infatti rientra tra le attività “preventive” che la Polizia Ferroviaria svolge, perché la prevenzione, attraverso l’educazione, è l’arma più importante di cui si dispone per meglio controllare il territorio e salvaguardare la sicurezza dei cittadini.

Alla fine della particolare lezione, gli studenti hanno ringraziato gli “agenti-professori” per aver loro mostrato le conseguenze, spesso funeste, di un modo di fare che è solo apparentemente innocuo e per aver arricchito il loro bagaglio di conoscenze su temi difficilmente trattabili in altri contesti.

Pubblicità