Si rinsaldano i rapporti di amicizia tra Rosolini e Frankenthal: dal 22 al 25 marzo una delegazione della città tedesca in visita istituzionale in Città

Proseguono i rapporti di gemellaggio fra Rosolini e Frankenthal. Rosolini si appresta a ricevere la visita istituzionale della Città tedesca di Frankenthal che dà seguito alla firma del gemellaggio ufficiale avvenuta il 26 ottobre dello scorso  anno nel corso di una solenne cerimonia svoltasi al “Congress Forum” di Frankenthal.

Nei prossimi giorni, dal 22 al 25 marzo, accogliendo l’invito del Sindaco Pippo Incatasciato, una delegazione del Comune di Frankenthal sarà in visita a Rosolini in occasione dei festeggiamenti del Santo Protettore San Giuseppe il cui clou è previsto per domenica 24 marzo.

Della delegazione, guidata del Sindaco Martin Hebich, fanno parte:

  • Doris Schwarz, consigliere comunale (CDU – partito democristiano tedesco),
  • Magali Ledig -Peterman, consigliere comunale (SPD- partito socialdemocratico tedesco),
  • Gerhard Bruder, consigliere comunale (Die Grünen- i verdi)
  • Gerhard Meissel, consigliere comunale (FWG -gruppo elettorale libero)
  • Berbara Fresenius , funzionario comunale Addetta Stampa
  • Judith Veth, funzionaria comunale Settore Affari Generali
  • Daniela Sabia, funzionaria  Servizio Pubblico, traduttrice
  • Carmelo Modica, referente rosolinesi in Frankenthal
  • Giuseppe Gennaro , referente rosolinesi in Frankenthal

 

Si tratta della prima visita istituzione dopo la sigla ufficiale dell’atto di gemellaggio, che rappresenta un’ulteriore occasione per  rafforzare i legami che uniscono le due comunità e e rapporti di collaborazione e scambi culturali e sociali  intrapresi e che presto verranno messi in essere come sottolinea il Sindaco Pippo Incatasciato: “La visita istituzionale della delegazione di Frankenthal  a Rosolini, a seguito del nostro invito, – afferma il Sindaco Pippo Incatasciato – rafforza  la ferma volontà di proseguire nel confronto tra le due comunità sui temi comuni dell’attività amministrativa, della promozione culturale, sociale, sportiva e commerciale e trovare ulteriori stimoli e temi sui quali proseguire il cammino comune. Come già detto in altre occasioni, la sottoscrizione del gemellaggio non è un  punto di arrivo ma rappresenta la base  per continuare con più slancio in tale ambizioso progetto proseguendo nel solco già tracciato e promosso in questi anni di lavoro costante che ci hanno portato lo scorso 26 ottobre alla sottoscrizione dell’atto di  gemellaggio tra le nostre due Città.  Con questi obbiettivi – conclude Incatasciato – accogliamo ancora una volta calorosamente gli amici di Frankenthal per far conoscere loro ulteriori peculiarità dei nostri luoghi e fargli sentire tutto il nostro calore”.