Serata amara a Marzamemi per un giovane ventenne di Avola aggredito da cinque persone.

La stagione estiva sta ancora per partire e inizia col piede sbagliato nei luoghi di svago e di alta frequentazione dei giovani. Nel borgo marinaro di Marzamemi ieri sera, giorno della Liberazione,  poco dopo le 20, vicino al Molo S. Francesco, si è registrata la prima rissa. Un giovane avolese di vent’anni è finito al pronto soccorso dell’ospedale Di Maria di Avola dopo aver subìto un’aggressione nel piazzale della Balata. Colpito violentemente da cinque giovani con calci e pugni e, alla fine, con una bottigliata in testa che lo ha letteralmente steso per terra lasciandolo privo di conoscenza. Un’ambulanza del 118 del presidio sanitario di contrada Cozzi è prontamente intervenuta trasportando il giovane all’ospedale di Avola mentre sul posto affollato sono intervenute due pattuglie delle forze dell’ordine per risalire agli autori dell’aggressione.

Pubblicità