Rizza scarcerato: si riapre la partita in FI

Siracusa. 21 ottobre 2017 – E’ durato poco più di 10 minuti l’interrogatorio all’ex sindaco di Priolo Antonello Rizza, dopodiché il gip Tripi ha sciolto la riserva, ieri pomeriggio, rimettendo in libertà il candidato di FI alle elezioni regionali e consentendogli di fatto di fare campagna elettorale, a patto che lo stesso Rizza non dimori nel comune di Priolo Gargallo.

Per Rizza che ha, pertanto, chiarito la sua posizione, una possibilità concreta di poter girare la provincia alla ricerca di quel consenso che, dopo il fatti accaduti, oggi diventa un po’ più difficile catturare.

Rizza non molla e rilancia. Non solo è candidato ma spera di essere eletto, alla luce della decisione del gip che ha accolto le motivazioni difensive degli avvocati dell’ex sindaco, Domenico Mignosa e Tommaso Tamburino.

Anche l’imprenditore Artale è stato sentito e ha chiarito la sua posizione.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: