REAL AVOLA: INTERVISTA AL DIRIGENTE PAOLO ZUPPARDO

Non convince il Real Avola che presenta un buon giorno durante i 90 minuti delle partite fino ad ora affrontate ma non riesce a concretizzare le numerose azione gol. Ne è convinto il dirigente Paolo Zuppardo il quale conferma che manca un’efficiente fase di attacco che possa  infilare la palla nella porta degli avversari. La dirigenza rossoblù è infatti intenzionata ad acquisire un nuovo giocatore, un attaccante, al fine di recuperare punti e risalire la classifica. “Il campionato è alla nostra portata, occorre solo apportare degli accorgimenti alla squadra che potrebbero arrivare già domenica prossima in vista del match di trasferta contro il Floridia” dichiara Zuppardo.

La ricerca del nuovo “uomo gol” però potrebbe non essere così lunga. Ieri infatti si è svolta la prima prova della sezione juniores affidata a Giuseppe Dell’Albani e Corrado Burgaretta. “Si sono presentati molti giocatori, alcuni dei quali sono stati adocchiati dal mister e dalla dirigenza. Ci potrebbero essere importanti risvolti nei prossimi giorni” ha detto Zuppardo che intanto non nasconde la propria soddisfazione per la risposta data dalla cittadinanza al primo tentativo di “vivaio” calcistico del Real Avola.

Buoni propositi a parte ora però bisogna vincere e risalire la classifica.