Presentata alla Provincia regionale la terza edizione del premio migliore tesi in linea con bioarchitettura

E’ stata presentata questa mattina, presso la sala dei Comuni della Provincia, la terza edizione del premio “migliore tesi in linea con bioarchitettura”. Il premio da quest’anno è intitolato a Ugo Cantone, fondatore della facoltà di architettura a Siracusa.

Alla presentazione del premio hanno partecipato il Commissario straordinario della Provincia, Rosaria Barresi, il presidente del Consorzio universitario “Archimede”, Giuseppe Calvo, il presidente di Inbar Siracusa, Massimo Gozzo e il presidente di Ance Siracusa, Massimo Riili.

Il vincitore del premio avrà un riconoscimento economico di ottocento euro. Sono previste tre menzioni e quest’anno per Expo c’è una sezione dedicata a cibo-architettura. Il bando può essere consultabile sul sito http://premiobioarchitetturasiracusa.webnode.com

Il Commissario Barresi, nel ringraziare i presenti, ha espresso soddisfazione per questo premio istituito da Bioarchitettura, che costituisce una nuova branca dell’architettura, forse non ancora eccessivamente sviluppata. Soddisfazione anche per il legame con Expo 2015 e per la partecipazione di Inbar al cluster biomediterraneo.

Il presidente del Consorzio Archimede, Calvo, ha precisato che il Consorzio resta il primo sostenitore della struttura di architettura. Ha annunciato che lavorerà per rendere sempre più efficienti i servizi per il diritto allo studio, e ha ricordato anche l’eccellente offerta formativa dello stesso Consorzio.

Massimo Gozzo, presidente Inbar, ha spiegato l’importanza strategica di quest’anno in quanto l’istituto di bioarchitettura compie, a livello nazionale, venticinque anni di vita, sei in provincia di Siracusa.

Massimo Riili ha detto che da tempo la sua associazione è vicina all’Inbar e che la bioaerchitettuira rappresenta oramai un aspetto concreto dell’architettura sostenibile.

Francesca Pedalino, direttore dipartimento ambiente dell’Inbar, ha mostrato, attraverso un filmato, i percorsi di bioarchitettura che si trovano all’interno di un progetto molto più ampio che sarà presentato nel Cluster biomediterraneo a Milano in occasione di Expo.

Ilaria Greco

(Nella foto, da sinistra: Massimo Gozzo, Rosaria Barresi, Giuseppe Calvo e Massimo Riili)

 

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: