Panificio in pessime condizioni igienico-sanitarie. Chiusa l’attività ed elevata sanzione

I controlli dei Carabinieri hanno permesso di individuare un panificio non a norma, sporco e con alimenti non conservati nei dovuti modi. Disposta la chiusura dell’esercizio.

19 giugno 2015 – Sporco stratificato, muffe ed annerimento delle pareti, nonchè una conservazione del lievito madre e del preparato per la pizza in contenitori impropri e in pessime condizioni igieniche. Queste le principali carenze riscontrate in un panificio del centro storico di Ortigia, di una gravità tale da far disporre l’immediata chiusura dell’attività e la comminazione di di sanzioni di importo totale pari a cinquemila euro.

I Carabinieri della Stazione di Ortigia, unitamente al personale Sian – Ufficio Igiene Asp 8, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria i due titolari del panificio. Le evidenti, gravi e diffuse carenze igienico sanitarie interessavano i locali destinati al confezionamento degli alimenti e le apparecchiature in uso per la loro preparazione e cottura.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: