Palazzo Ducezio, ha giurato il nuovo assessore Antonino Sammito

Questa mattina nella Sala degli Specchi di Palazzo Ducezio il consigliere comunale Antonino Sammito ha giurato come nuovo assessore della giunta presieduta dal sindaco Corrado Bonfanti.

Sammito, consigliere di Impegno per Noto, prende il posto della dimissionaria Giusy Quartararo, e si occuperà di Commercio, Attività produttive e Sviluppo economico, Protezione Civile, Servizi alle contrade e Politiche agricole.

Il sindaco Corrado Bonfanti ha riconfermato nel ruolo di vicesindaco Corrado Frasca, al quale restano le rubriche Lavori pubblici, Igiene urbana, Programmazione, Modernizzazione ed efficientamento dei servizi comunali, Arredo urbano, Servizi cimiteriali, Patrimonio comunale, Giardini e aree a verde.

Novità, invece, nelle deleghe per gli assessori Frankie Terranova e Giusi Solerte. Il primo mantiene Cultura e beni culturali, Siti Unesco, Pubblica istruzione e Università ed a queste si aggiunge quella alla Polizia Municipale. La seconda, invece, si occuperà anche di Sport, Turismo sportivo ed educazione allo Sport, Turismo, Legalità, Pari Opportunità e Formazione e Gestione del personale.

«Desidero innanzitutto ringraziare l’assessore uscente Giusy Quartararo – ha detto il sindaco Bonfanti aprendo la conferenza di presentazione – per l’attaccamento e l’impegno messo nel lavoro svolto in questi 18 mesi. Oggi assistiamo a un passaggio di testimone tra persone che prima di essermi vicine politicamente lo sono anche a livello umano».

«Non è una ricerca di equilibri politici – ha proseguito Bonfanti – ma il voler portare avanti una progettualità prendendo a riferimento il bene della città. Per questo motivo ho anche deciso di riassegnare le deleghe, in un’ottica di rotazione dando nuovi stimoli».

Il nuovo assessore Antonino Sammito ha giurato davanti alla segretaria comunale dottoressa Patrizia Rappa e accanto agli altri componenti della squadra di Governo della città.

«Ringrazio il sindaco Bonfanti e il presidente di Impegno per Noto Carmelo Tardonato – ha detto Sammito, subito dopo aver firmato da nuovo assessore – e mi metterò subito al lavoro. Affronterò questo nuovo ruolo parlando con la gente e dialogando: dobbiamo sempre prendere spunto da chi non pur non avendo ruoli ha a cuore il bene della città».

 

Pubblicità