Ortigia: uomo arrestato per furto di energia elettrica

I Carabinieri della Stazione di Ortigia, in sinergia con il personale tecnico dell’Enel, hanno effettuato mirati e specifici controlli ad alcuni esercizi commerciali del centro storico siracusano al fine di contrastare il fenomeno sempre più monitorato del furto di energia elettrica. 

L’attività ha permesso di trarre in arresto un uomo di 58 anni, siracusano, macellaio incensurato, per aver installato un potente magnete al di sopra del contatore elettrico della sua macelleria alterando in questo modo la misurazione del consumo di energia, che è risultato difatti essere inferiore del 80% rispetto alla realtà, alterando in tal modo il controllo del consumo. 

Grazie all’intervento dei militari dell’Arma il misuratore di corrente manomesso è stato asportato e consegnato ai tecnici dell’Enel per ulteriori verifiche tecniche e stima del danno patito. Il macellaio è stato posto agli arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa.

 

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: