Omicidio stradale plurimo, arrestato l’unico sopravvissuto della strage di Rosolini

I Carabinieri della stazione di Ispica hannoa rrestato Angelo Runza, il 22enne a bordo della Grande Punto che l’altro ieri notte si è scontrata frontalmente con la Yaris su cui viaggiavano le 3 persone morte sul colpo.

Il ragazzo rosolinese, così come le 3 vittime del terribile incidente vferificatosi sulla Rosolini-Ispica, si trova adesso piantonato anche se le sue condizioni restano gravi.

A mostrare come sarebbero andate le cose sono state le registrazione delle telecamere dell’aziende Ge.Co., acquisite dai militari che hanno potuto avvertare come Runza che era alla guida della Fiat Punto, avrebbe centrato in pieno la Toyota Yaris dove viaggiavano i fidanzati Cristian Minardo e Aurora Serrentino e la zia di lei, Rita Barone.

Intanto il sindaco Incatasciato a Rosolini ha indetto il lutto cittadino per la scomparsa di 2 giovanissimi rosolinesi, Cristian e Aurora di 22 e 17 anni, e della zia di lei di 54 anni.

Ieri mattina sul banco di scuola di Aurora tanti i messaggi di amore e dolore dei propri compagni di scuola e delle loro insegnanti che ancora non credono a questa terribile tragedia

Pubblicità